top of page

Blackmouth Gin

Oggi, in occasione del restyling della bottiglia, facciamo nuovamente tappa ad Agrate Brianza, per parlarvi ancora una volta dei ragazzi di BlackMouth Spirits e del loro fenomenale gin che da qualche giorno potrete trovare in questa nuova e splendida veste!

Tutto parte da Alessandro, grande appassionato di botaniche e distillazione, che, durante una gita sul monte Resegone, viene condotto dalla sua fedele amica a quattro zampe Betulla all'imboccatura di un cunicolo misterioso e molto buio. Seguendo Betulla all’interno dell’insenatura, ribattezzata da lì in poi la bocca nera del Resegone, da cui il gin prende il nome, Alessandro arriva in un luogo incantato ricco di piante ed erbe sconosciute. Ci tornerà per ben 15 volte per raccogliere e studiare ogni volta una botanica diversa fino a completare il bouquet aromatico di questo distillato.


La ricetta si avvale per l’appunto di 15 botaniche: ginepro, angelica e coriandolo, radici di iris e liquirizia, cannella, noce moscata, anice stellata, pepe nero, salvia, fiori di sambuco, lime, pompelmo, bergamotto e limone. Ogni botanica viene distillata separatamente a bassa temperatura e poi unità alle altre secondo una proporzione precisa.


Al naso sorprende per complessità aromatica e delicatezza, con il ginepro in primo piano smussato da dolci note speziate e dalla freschezza degli agrumi. Al palato risulta complesso e molto equilibrato: ginepro al centro, seguito da un turbinio di spezie, erbe e fiori che ci accompagnano verso un finale fresco e persistente caratterizzato dagli agrumi.

Che dire è un gin pazzesco, ottimo e versatile in miscelazione ed eccezionale nel G&T dove le sue mille sfaccettature possono esprimersi al meglio.


Se non l'avete ancora provato siete dei pazzi!!

ESIGILO!!!

Blackmouth

Post recenti

Mostra tutti

Gin Sichuan

Eugin

Commenti


Post: Blog2_Post

The Gin Freak e Amaro Today sono marchi registrati | P.IVA: 13345200961

bottom of page