• Pietro

Amaro Canaja di Senigallia

Pensiamo a Senigallia oggi: una bella città balneare dove godersi delle riposanti giornate tra le calde e avvolgenti spiagge e le passeggiate nel centro storico.


Proviamo invece a immaginarci Senigallia nel XV secolo: una landa 🏚️sporca ed acquitrinosa dove nessuno voleva abitarci.


E proprio da questa ultima versione della città che fonda le radici la nascita dell'amaro CANAJA, quando Sigismondo Pandolfo Malatesta per farla rinascere, attirò galeotti e persone che avevano conti in sospeso con la giustizia, ovvero "LA CANAJA", con la promessa di un'amnistia e di un pezzo di terra da coltivare.


Con ingresso sul mercato da luglio 2020, questo amaro, con forte slancio al moderno e profonde radici nella tradizione locale, regala un sapore dolce-amaro dato dalla nota zuccherina bilanciato dalle fragranze di erbe, spezie, agrumi e radici, tra cui pimento (detto pepe garofanato), 🍊bergamotto, 🍋limone, chiodi di garofano, con una nota conclusiva leggermente 🌶️piccante data dallo zenzero.


Piacevole liscio, ottimo🧊 on the rocks nelle giornate destate, si presta ottimamente alla

miscelazione (vedi sito Canaja per suggerimenti). Ottimo per accompagnare 🍫cioccolato fondente, 🍪biscotteria secca, fragole, nocciole o frutta essiccata.


🌡 Gradazione: 28%

📍 Formato: 700 ml

🌍 Marche

🌱 Aromatico medio

💰 Prezzo: 25 euro

🛒 Acquistabile online


#amarocanaja #quelloconletichettagialla

#veroamaro #allaricercadelveroamaro #ricercadelveroamaro



Post recenti

Mostra tutti

Amaro Zen