top of page
  • Pietro

Amaro Pierangioli Montalcino

🍷Brunello di Montalcino, il successo di un grande vino.


La nascita del Brunello di Montalcino risale all’800, quando alcuni agricoltori montalcinesi iniziano a sperimentare la produzione di un vino rosso con le 🍇uve di una vite tradizionalmente coltivata nella zona, una vite chiamata “Brunello” o “Brunellino” che viene identificata come una varietà del Sangiovese,💫 pregiata perché capace di produrre vini da lungo invecchiamento.


La particolarità di questo vino è data dal fatto che prima di poter essere venduto come Brunello di Montalcino deve seguire un 🧾rigido disciplinare di produzione: deve essere prodotto solo all’interno dei confini storici di Montalcino, solo da uve Sangiovese Grosso e può essere 📦commercializzato solo dal 1 gennaio del quinto anno dopo la vendemmia. In questi 5 anni ha l’obbligo di essere invecchiato per un minimo di due anni in🏺 botte e 4 mesi in bottiglia. Da ricordare inoltre che nel 1980 il Brunello di Montalcino è stato il primo vino rosso in Italia, insieme al Vino Nobile di Montepulciano, ad ottenere la Denominazione di Origine Controllata e Garantita DOCG.


Tra le vie di Montalcino, il comune più esteso della provincia di Siena ed uno dei più grandi d’Italia, troviamo🍾 l’Enoteca Pierangioli, un’enoteca storica specializzata nella commercializzazione dei migliori vini Toscani, tra cui 300 📄Etichette di Brunello di Montalcino.


Dalla passione ed esperienza enologica la Pierangioli ci presenta in aggiunta ai suoi vini, 🥃un infuso di erbe e radici, dalle spiccate note di liquirizia e 🍃 menta, con l’intento di accompagnarci, non solo durante i pasti, con una carezza di conclusione per un ulteriore momento di convivialità.


🌡 Gradazione: 30%

📍 Formato: 500 ml

🌍 Toscana

🌱 Aromatico medio

💰 Prezzo: 20 euro


Post recenti

Mostra tutti

Amaro Santoni

Amaro Licor 43

Post: Blog2_Post
bottom of page