top of page
  • Alberto

Amaro Don Carlo

Passato, presente e futuro.

Nella vita quotidiana percepiamo il tempo come un movimento verso una direzione. Dopotutto, non possiamo andare avanti verso il futuro o rivisitare il nostro passato se ne abbiamo voglia.


Ogni giorno però sembra portarci in avanti e il tempo apre uno degli interrogativi più grandi dell’uomo. Il tempo dobbiamo imparare a viverlo, è il cuore della vita, ogni momento lascia tracce che continuano ad influire su tutti i processi fisici o mentali futuri. Non bisogna quindi perdere l’impulso a guardare al futuro che permette di fornire un senso di direzione e rende possibili la novità, lo scopo, la speranza…


La macchina a vapore, il passato: dedica a Vito Gargiulo, che nel 1966 aprì l’enoteca ancora oggi attiva.


La bicicletta, il presente: Carlo e Angela prosecutori dell’attività di famiglia, l’enoteca Gargiulo Coloniali.


La mongolfiera, il futuro: dedica ad Antonio e Rosario, i figli di Carlo ed Angela, con l’augurio di affrontare il futuro che loro decideranno di seguire, qualunque sia, purché con passione.


Dall’esperienza sensoriale che si può vivere alla Gargiulo Coloniali, dove troviamo una selezione di caffè, cioccolato, cognac, distillati e una vasta gamma di sapori dal mondo, nasce un amaro dall’etichetta che racconta un pezzo di storia e tradizioni familiari di Eboli..tradizioni che non vanno mai cancellate ma rimpolpate continuamente di speranza e di gusto.


Dalla macerazione di 40 giorni del mallo di noce, unite a spezie ed erbe, nasce Amaro Don Carlo, dal carattere morbido che si lascia amare. Un prodotto molto aromatico dal profumo intenso di noci, legato profondamente alla tradizione che vuole esaltare il gusto classico del Nocino rinnovandolo con l’introduzione di erbe e spezie selezionate.


Può essere usato nei cocktail ed è perfetto per accompagnare dolci o dessert al cioccolato.


🌡 Gradazione: 30 %

📍 Formato: 500-1000 ml

🌍 Campania

🌱 Molto amaro

💰 Prezzo: 16,50-24,50 euro


Post recenti

Mostra tutti

Amaro Cornelio

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page