• Alberto

Amaro K32

L'importanza della continuità dopo la prima intuizione. Sarebbe davvero un peccato avere una grande intuizione o fare un'importante scoperta in campo lavorativo e non poterla tramandare a nessuno.


Spesso ci dimentichiamo dell'importanza di avere dei figli a cui tramandare il nostro sapere. Un detto popolare cita "la prima generazione crea, la seconda mantiene e la terza distrugge". Spesso questo detto viene scalzato quando si affrontano le grandi trasformazioni con umiltà, consapevolezza e quando si cavalca l'onda del cambiamento, e di esempi ne abbiamo parecchi.


Era il 1946 quando Gottfried Roner iniziò a distillare, posizionando un primo alambicco nella casa di famiglia.


Questa idea vincente venne poi tramandata ai figli Andreas e Guenther che ne seppero accelerare la crescita, forti non solo del fatto di essere cresciuti tra gli alambicchi ma anche baciati dalla fortuna per aver ereditato l'eccezionale naso del padre.


Fedele alla tradizione ma con spinta al cambiamento oggi l'azienda è guidata dalla terza generazione che ne ha saputo ampliare e migliorare la tecnologia di produzione.


K32, amaro di 32 erbe alpine selezionate, nasce accanto alla produzione di distillati e ci esprime le migliori caratteristiche della natura incontaminata dell'Alto Adige e della flora spontanea dolomitica, con note frmiche dell a montagna, arricchite da eleganti cenni speziati.


Menta, ginepro, genziana, esche e balsa meliqsa, camomilla, liquirizia, agrumi.. questi i sentori che caratterizzano un amaro pieno ma non invadente, di gradevole dolcezza, rotondità e profumi accattivanti.


Adatto da bere come fine pasto o miscelato come aperitivo.


🌡 Gradazione: 32%

📍 Formato: 700 ml

🌍 Trentino Alto-Adige

🌱 Aromatico medio

💰 Prezzo: 19,25 euro



#amarok32 #amarotoday #allaricercadelveroamaro #ricercadelveroamaro

Post recenti

Mostra tutti

Miscela al 30

Amaro Guelfo