top of page
  • Pietro

Amaro Settemmezzo

Aggiornamento: 1 giu 2022

Nella prima metà del secolo scorso il #carciofo di San Luca era una delle coltivazioni principali sulle colline a sud di #Bologna.


Tuttavia, con lo spopolamento delle campagne degli anni 70 è iniziato l'abbandono di questa particolare varietà.


La sua coltivazione è ritornata in vita grazie alla famiglia #Albertazzi che, negli anni, ha saputo custodire questa varietà dal sapore fresco, erbaceo con note che tendono alla radice di liquirizia, oggi riconosciuta come Presidio "slow food".


Con amaro #Settemmezzo troviamo un omaggio a questa coltivazione e ad uno dei simboli più amati della città di Bologna, la Basilica di San Luca, visibile da tutti i punti cardinali che rincuora i viandanti di rientro a casa.


Dal nome che richiama ad un gioco di carte d'azzardo tipico della cultura felsinea, è ottenuto attraverso l'infusione in alcol ed in acqua del Mare Adriatico di carciofino violetto di San Luca, chinotto siciliano ed altri infusi ed estratti naturali che lo rendono perfetto da consumarsi in particolare come aperitivo.


Da gustare a piacere secondo le indicazioni in etichetta.


🌡 Gradazione: 21%

📍 Formato: 700 ml

🌍 Emilia-Romagna

🌱 Aromatico

💰 Prezzo: 25 euro



#amarosettemmezzo #amarotoday #veroamaro #allaricercadelveroamaro #ricercadelveroamaro

Post recenti

Mostra tutti

Amaro Taneda

Amaro Selvino

Post: Blog2_Post
bottom of page