• Pietro

Fernet Gorfer

L'origine del termine fernet è ignota.


Alla fine del 700 è citata una ricetta inventata dal medico svedese #Fernet, quale elisir di lunga vita.

Un'altra ipotesi fa riferimento al nome dell'attrezzo utilizzato per rimestare gli ingredienti del liquore: un ferro che arroventato si pulisce (in milanese fer è ferro, net è pulito).


La composizione del fernet prevede diversi ingredienti, tra cui erbe, fiori, radici, arancia amara, cannella, camomilla, zafferano ecc. con macerazione in parte a caldo e in parte a freddo, con invecchiamento in botti di rovere.


Con un marchio nato nel 1955, anch'esso da un nome composto, i cognomi dei fondatori Gorni e Ferraguti, la #Gorfer negli anni è passata da acetaia, poi a distilleria, fino alla produzione odierna di infusi e macerati, riuscendo a trasmettere negli anni quella esperienza e competenza che già nel 1963 la fece essere co-fondatrice del Consorzio del Nocino.


Con un approccio basato sulla "traduzione" della più autentica tradizione, ovvero il tramandare il passato traducendolo nei valori e nei gusti contemporanei mondiali, Gorfer Fernet è un prodotto dal gusto complesso, intenso nei sapori e persistenza al palato, dal grado alcolico a 42 gradi per seguire la tradizione dei fernet. L'utilizzo particolare del mallo del nocino quale colorante, oltre alla tonalità mogano brillante, gli trasmette anche un sentore fruttato di noci con sottofondo di liquirizia.


Da gustare a piacimento.


🌡 Gradazione: 42%

📍 Formato: 700 ml ml

🌍 Emilia-Romagna

🌱 Molto Amaro

💰 Prezzo: 20 euro



#gorferfernet #unsorsodiqualità #amarotoday #veroamaro #allaricercadelveroamaro #ricercadelveroamaro

Post recenti

Mostra tutti

Miscela al 30

Amaro Guelfo